Le Foibe secondo Cristicchi

image_pdfimage_print
Immagine di Simone Cristicchi, autore dello spettacolo "Magazzino 18" sulle Foibe
Simone Cristicchi

Per l’ennesima volta mi ritrovo a dover ringraziare il collettivo dei Wu Ming, non solo per i romanzi che pubblicano (in Creative Commons, tra l’altro), ma anche per l’enorme battaglia quotidiana contro le distorsioni – se non contro le invenzioni – della storia del nostro paese.

Oggi torno, grazie a loro, a parlare di Foibe.

Sul loro sito i Wu Ming fanno parlare uno storico triestino, Piero Purini, che da tempo narra questa storia usando gli strumenti che gli sono propri – quelli dello storico – e i risultati sono assai diversi dalla vulgata fascio-nazionalista in cui siamo ormai immersi. E Purini torna a parlare delle Foibe raccontandoci e commentando il recente spettacolo del cantante Simone Cristicchi, Magazzino 18. E quel che ci racconta è, almeno per me, demoralizzante. Se non peggio.

(Visited 44 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi